BONUS FAMIGLIA REGIONALE
04/11/2017
BONUS FAMIGLIA REGIONALE

BONUS FAMIGLIA REGIONALE
 
Regione Lombardia ha introdotto in via sperimentale una misura denominata "Bonus Famiglia" entrata in vigore dal 1 maggio 2016 e prorogato fino al 30 giugno 2018 - per sostenere le famiglie in condizioni di vulnerabilità socioeconomica, determinata da condizioni quali: reddito, problematiche sociali, abitative, lavorative, sanitarie. Le risorse stanziate per la misura ammontano a 15 milioni di euro ripartiti tra le ATS (Agenzie di tutela della salute) sulla base di specifici criteri. Viene erogato un contributo di 1.800 €.

Destinatari 
Persone che rispondono ai seguenti requisiti:
  • Essere in stato di gravidanza (o avere compagna in stato di gravidanza) o avere adottato un figlio
  • Essere residente in Lombardia per un periodo continuativo di 5 anni e vale per ENTRAMBI i genitori;
  • Indicatore ISEE ordinario o corrente uguale o inferiore a € 20.000;
  • Disporre della scheda di vulnerabilità rilasciata al richiedente da parte dei Servizi Sociali del Comune di residenza o da parte di un CAV (Centro di Aiuto alla Vita).
Per presentare la domanda 
occorre avere a disposizione i seguenti documenti da allegare in formato elettronico
  1. ISEE ordinario o ISEE corrente, in corso di validità o in attesa dell'ISEE, la Dichiarazione Sostitutiva Unica – DSU.
  2. Scheda relativa alle condizioni di vulnerabilità socio/economica  rilasciato dai servizi sociali del Comune di Residenza o dal Cav (Centro di aiuto alla Vita).
  3. Certificato medico rilasciato da medico ginecologo riportante la data presunta del parto con data non antecedente a trenta giorni.
  4. Sentenza di adozione del minore/decreto di collocamento del minore in famiglia con data non antecedente al 1 maggio 2016 o notifica della sentenza di adozione o notifica del decreto di collocamento in famiglia.
  5. E’ necessario che il richiedente sia titolare o contitolare di conto corrente postale/bancario a lui/lei intestato o che possieda carta di credito dotata di IBAN. Tali condizioni sono requisiti essenziali e non superabili per accedere al contributo.
  6. E’ necessario disporre di una casella di posta elettronica (e- mail).
La domanda per avere diritto al contributo è presentata compilata in ogni sua parte, stampata, sottoscritta dal richiedente, deve essere caricata sul sistema informatico 
  • E' possibile presentare la domanda, accedendo al sito www.siage.lombardia.it a partire dal 27 giugno 2017 dalle ore 10.00 sino al 30 giugno 2018 ore 17 direttamente dall’interessato.
  • inviata telematicamente all’ATS (Agenzia di Tutela della Salute) competente territorialmente in base alla residenza anagrafica del richiedente.
  • Nel caso in cui la richiedente sia minorenne, la domanda deve essere sottoscritta da chi esercita la responsabilità genitoriale.
E' necessario che il richiedente sia titolare o contitolare di conto corrente postale/bancario a lui/lei intestato. Tale condizioni è requisito essenziale e non superabile per l’accesso a questa misura.
Valore del contributo: € 150 al mese, da 6 mesi prima della nascita a 6 mesi dopo, fino ad un massimo di € 1.800 liquidati in due tranche:
  • € 900 entro 15 giorni dalla sottoscrizione del progetto personalizzato
  • € 900 a seguito alla presentazione del certificato di nascita, che deve avvenire entro un mese dalla nascita, pena decadenza dal diritto al restante contributo.
Per i mesi prima della nascita il valore del contributo è calcolato a partire dal momento in cui viene presentata la domanda.

Modalità Istruttorie
  • La/il richiedente è tenuto/a a verificare periodicamente lo stato di avanzamento della propria domanda on line (sul sito Siage) e a procedere secondo le indicazioni date.
  • Le domande inserite nell'applicativo sono trasmesse telematicamente alle Agenzie di Tutela della Salute (ATS) competenti in base alla residenza anagrafica del richiedente.
  • A conferma del corretto inserimento il richiedente riceverà una mail con i riferimenti utili del soggetto competente per l'istruttoria (consultorio).
  • Entro 10 giorni dalla protocollazione della domanda, le ATS, verificati i requisiti, validano le domande e le trasmettono telematicamente al Consultorio indicato in fase di presentazione della domanda. Il richiedente riceverà una mail per la redazione e sottoscrizione del progetto personalizzato redatto dal personale del Consultorio. 
Sito http://www.regione.lombardia.it
Call Center n. 800.318.318 (da lunedì a venerdì 8:00-21:00 - sabato 8:00-20:00)
Uffici territoriali - sportello di SpazioRegione (numero: 031/3201 da lunedì a giovedì 9:00-12:30 e 14:30-16:30, venerdì 9:00-12:30)

Relativamente alla pratica inserita, e agli aggiornamenti della stessa si consiglia di rivolgersi alla propria ATS
Informazioni e assistenza relative all'applicativo informaticosiage@regione.lombardia.it
Numero verde 800.131.151 (da lunedì a sabato dalle ore 8.00 alle 20.00)